Pigneto, un cittadino del Gambia di 25 anni, accortosi della presenza dei militari ha ingerito degli ovuli termosaldati di eroina

Operazione antidroga dei carabinieri: 9 arresti in 3 giorni. Sequestrate centinaia di dosi di cocaina, eroina, hashish, marijuana, 2 piante di canapa indiana alte un metro e circa 10 mila euro in denaro contante.

Negli ultimi tre giorni, i numerosi blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 9 pusher, tra cui uno di soli 17 anni, e al sequestro di centinaia di dosi di droga, pronte ad essere vendute, tra cui hashish, marijuana, cocaina, eroina e di circa 10 mila euro in contanti, provento dell’attività illecita.

Gli arresti sono stati compiuti in varie zona della Capitale dal Centro alla Casilina, da San Paolo a piazza Bologna, Talenti al Pigneto e corso Francia.

Sono finiti in manette quattro romani di 17, 21, 24 e 53 anni, tre cittadini stranieri del Gambia di 24, 25 e 35 anni, senza fissa dimora, un cittadino peruviano di 27 e uno romeno di 37, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine.

In particolare l’arresto del 17enne, bloccato dai militari in corso di Francia con in tasca circa 10 g. di marijuana pronta ad essere venduta. A seguito della perquisizione domiciliare i militari hanno anche rinvenuto le due piante di marijuana che sono state sequestrate con l’altro stupefacente.

In piazza del Pigneto, un cittadino del Gambia di 25 anni, accortosi della presenza dei militari ha ingerito degli ovuli termosaldati di eroina. E’ stato così accompagnato presso l’Ospedale Sandro Pertini dove più tardi la sostanza stupefacente è stata recuperata.

Gli arrestati sono stati tutti accompagnati e poi trattenuti presso le varie caserme della Capitale in attesa di essere accompagnati presso il Tribunale per il rito direttissimo.

What do you think?

30 points

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%