Continuano gli incendi nel V Municipio

Addio al verde pubblico

Sono le ore 16 circa del 27 Giugno quando anche l’erba secca del parco che nessuno ha avuto la briga da tagliare e della cui manutenzione se ne trova traccia solo nei Report del Servizio Giardini che costituiscono il piano degli interventi da effettuare

Interventi purtroppo, che come accade da qualche settimana a questa parte non vengono effettuati in quanto o per cause dolose “da accertare” o per cause naturali dovute anche all’alta temperatura, ci pensa il fuoco a sistemare tutto, anche purtroppo gli alberi, gli arbusti di macchia mediterranea e gli Oleandri, trasformandoli in immenso tappeto nero di ceneri!!!

Emerge da questa infernale situazione una organizzazione nella programmazione degli interventi basata su un numeri di sfalcio/anno e questo senza tener conto delle condizioni climatiche che a seconda della temperatura o delle piogge determinano un veloce accrescimento dell’erba, poi calura e siccità fanno il resto e … addio parchi !!

Nella mattinata era toccato per la terza volta in una settimana al Parco di Centocelle e nel primo pomeriggio al Parco Alessandrino lato via Bonafede. Se non si programmeranno urgenti interventi potremmo dire una volta per tutte addio al verde pubblico.

What do you think?

29 points

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%